Pubblicato il decreto sulle misure compensative dei Commercialisti


Pubblicato nella G.U. n.223 dell’8 settembre 2020 il decreto 24 giugno 2020, n. 112 del Ministero della Giustizia che stabilisce la disciplina delle misure compensative per l’esercizio della professione di dottore commercialista ed esperto contabile ai sensi degli articoli 5, 11, 22, 23 e 24 del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206.

La prova attitudinale ha luogo presso il Consiglio nazionale dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili almeno due volte l’anno, con un intervallo di almeno sei mesi.
L’esame, da svolgersi in lingua italiana, si articola in una prova scritta o pratica e in una prova orale, ovvero in una sola prova orale.
Presso il Consiglio nazionale dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili è istituita una commissione d’esame per lo svolgimento della prova attitudinale, composta da cinque membri effettivi, e da cinque membri supplenti in tutto, compreso il presidente.
La nomina di due membri effettivi e di due membri supplenti è effettuata tra professionisti, designati dal Consiglio, iscritti alle sezioni A e B dell’albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili con almeno otto anni di anzianità, assicurando la presenza di professionisti iscritti in ciascuna sezione. Qualora non sia possibile designare i componenti effettivi o supplenti secondo i criteri sopra indicati, il Consiglio nazionale designa professionisti iscritti nell’ambito di una sola delle due sezioni.
La commissione è nominata con decreto del Ministro della giustizia e dura in carica tre anni.


Contattaci
Invia con WhatsApp