Conversione DL Sostegni: versamenti Irap e Preu prorogati


Con la conversione del DL Sostegni viene prevista la proroga dei versamenti IRAP e del prelievo unico erariale sugli apparecchi di gioco (Atto Camera 3099).

L’articolo 01, introdotto dal Senato, proroga dal 30 aprile al 30 settembre 2021 il termine per il versamento, senza sanzioni e interessi, dell’IRAP non versata e sospesa ai sensi dell’articolo 24 del decreto-legge n. 34 del 2020 (c.d. Rilancio), in caso di errata applicazione delle disposizioni relative alla determinazione dei limiti e delle condizioni previsti dalla Comunicazione della Commissione europea sul Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19 (cd. Temporary Framework).


L’articolo 6-octies, anch’esso introdotto dal Senato, proroga invece i termini di versamento del PREU sugli apparecchi da intrattenimento videolottery e newslot e del relativo canone concessorio della restante quota del quinto bimestre 2020.
In particolare, il versamento del saldo del PREU, e del suddetto canone concessorio è rimodulato come segue:
a) la quarta rata del 30 aprile 2021 si intende prorogata al 29 ottobre 2021;
b) la quinta rata del 31 maggio 2021 si intende prorogata al 30 novembre 2021;
c) la sesta rata del 30 giugno 2021 si intende prorogata al 15 dicembre 2021.

Contattaci
Invia con WhatsApp