Conversione del DL Sostegni: IVA non detraibile per il Superbonus


IVA non detraibile, anche parzialmente, relativa alle spese per gli interventi realizzati tra le spese ammissibili ai fini del Superbonus (Atto Camera 3099).

L’art. 119 del Decreto Rilancio disciplina il Superbonus, ossia la detrazione del 110% delle spese per specifici interventi di efficienza energetica e di misure antisismiche sugli edifici.
Per soggetti passivi dell’imposta ammessi all’agevolazione (istituti autonomi case popolari ed enti aventi le stesse finalità sociali, cooperative di abitazione a proprietà indivisa, associazioni e società sportive dilettantistiche), durante l’iter parlamentare per la conversione in legge del Decreto Sostegni, è stato stabilito che, indipendentemente dalla modalità di rilevazione contabile adottata dal contribuente, rientra tra i costi che concorrono al computo dell’importo complessivo di spesa ammissibili per il Superbonus pure l’Iva non detraibile, anche parzialmente, dovuta sulle spese rilevanti ai fini dell’incentivo.


Contattaci
Invia con WhatsApp