Addizionale IRES sulle concessioni: istituiti i codici F24

Con la Risoluzione n. 30/E del 3 giugno 2020, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite modello F24, dell’addizionale all’IRES dovuta dai soggetti che producono redditi derivanti da attività in concessione.

Al fine di realizzare interventi volti al miglioramento della rete infrastrutturale e dei trasporti, la Legge di Bilancio 2020 ha previsto per i soggetti che svolgono attività in concessione l’obbligo di pagamento di un’addizionale IRES pari al 3,5 per cento sui redditi derivanti da tali attività, per i periodi d’imposta 2019, 2020 e 2021.
L’addizionale è dovuta, in particolare, sui redditi derivanti da attività svolte sulla base di:
a) concessioni autostradali;
b) concessioni di gestione aeroportuale;
c) autorizzazioni e concessioni portuali rilasciate ai sensi degli articoli 16 e 18 della legge 28 gennaio 1994, n. 84;


d) concessioni ferroviarie.”.


L’addizionale IRES deve essere versata tramite modello F24, utilizzano i seguenti codici tributo:
– “2045” denominato “Addizionale IRES sui redditi derivanti da attività in concessione – Acconto Prima Rata – art. 1, c. 716, legge 27 dicembre 2019, n. 160”;
– “2046” denominato “Addizionale IRES sui redditi derivanti da attività in concessione – Acconto Seconda Rata o in Unica Soluzione – art. 1, c. 716, legge 27 dicembre 2019, n. 160”;
– “2047” denominato “Addizionale IRES sui redditi derivanti da attività in concessione – Saldo – art. 1, c. 716, legge 27 dicembre 2019, n. 160”.


In sede di compilazione del modello F24, tali codici tributo vanno indicati nella sezione “Erario”.
Nel campo “anno di riferimento” va indicato l’anno d’imposta per cui si effettua il versamento, nel formato “AAAA”.
Il codice tributo “2047” può essere utilizzato anche per l’utilizzo in compensazione di eventuali somme a credito.
Per i codici tributo “2045” e “2047”, va compilato anche il campo “rateazione/regione/prov./mese rif.” per indicare le informazioni relative all’eventuale rateazione del pagamento, nel formato “NNRR”, dove “NN” rappresenta il numero della rata in pagamento e “RR” indica il numero complessivo delle rate; in caso di pagamento in un’unica soluzione, il suddetto campo è valorizzato con “0101”.